martedì 13 novembre 2012

Vicky Martín Berrocal: moda flamenca, e non solo.

Lo ammetto: é piú che altro colpa di Rotta a Sud Ovest, se mi sono innamorata di Vicky Martín Berrocal. Sí, insomma, dei suoi vestiti. Ché, almeno per il momento, la sponda non l'ho ancora cambiata.

Comunque. Stilista spagnola nota nel campo della moda flamenca, di lei apprezzo soprattutto la tenacia con cui rompe i clichè. Certo, ogni tanto mi cade nel kitsh dei pois extralarge. Di quelli da bambolina da negozio di souvenir, per capirci. Quelli che proprio non si possono guardare. Peccato, peró ci si sorvola. Perché poi guardi la produzione complessiva; e Vicky si fa perdonare con fantasie coloratissime, intarsi in pizzo e rete, trasparenze sexy che nessun altro prima aveva mai pensato di applicare ad una bata de cola.

Non solo: ma, se nelle linee flamenche é tutta sfarzo ed eccesso, gli abiti eleganti della collezione autunno-inverno stupiscono in semplicitá. Lí é tutto un monocromo nero o rosso abbellito qua e lá da lievi volant decorativi, fiori sulle maniche, dettagli vezzosi che abbelliscono, ben lungi dall'appesantire. E, a dirla proprio tutta, sono soprattutto questi ultimi che io non riesco a smettere di rimirare.

Nella slideshow qui sotto ve ne propongo alcuno tra i miei preferiti. Altri ne trovate sul suo sito ufficiale.

Allora? Che ve ne pare? 

1 commento:

  1. eeeehhhhbèèèè!:-)me gusta..me gusta
    kit

    RispondiElimina