giovedì 29 dicembre 2011

Propositi per il 2012

Nonostante tutto – e lo dicevo- li amo. Ecco perché, nell'inedita speranza di reperirli tra una dozzina di mesi, decido questa volta di sostituire un foglio con i tag. C'è una regola che seguo, una soltanto: non dev'esserci in mezzo niente di realmente impossibile. Niente capatine sulla Luna, Jet Privati, o matrimoni con aspiranti sosia di Jhonny Depp. No. Solo una sfida con me stessa. Un'intenzione ferma di sbarrare caselline. Così, quasi a dar ragione allo spot di una nota marca di scarpe sportive (ma poi, era Adidas o Nike?), ecco i miei propositi per il 2012. In attesa di leggere i vostri con certa malcelata - e neanche tanto lieve- curiosità.


1. Andare a trovare un'amica a Parigi.


2. Trovare il modo di vivere in Spagna a costo zero, foss'anche solo per qualche mese. Benaccetti programmi Leonardo, Servizio di Volontariato Europeo, concorsi del Ministero degli Affari Esteri, corrispondenze per conto di media nazionali, generose ospitalità prolungate. 



3. Riordinare l'armadio. 




4. Uscire di più, almeno nei weekend. 

5. Terminare il mio annoso progetto di programma radiofonico e iniziare a proporlo (anche gratis) alle piccole emittenti locali. 


6. Mandare mie recensioni e pezzi di costume a riviste nazionali di certa risonanza. 



7. Non tenere aperta la schermata di twitter quando devo fare qualcosa di importante al pc. (imprescindibile per la realizzazione dei punti 5 e 6).


8. Vedere Roma.




9. Riuscire a far interessare qualche booking agency italiana a Dani Martín. Possibilmente senza ricorrere alle minigonne inguinali.


10. Organizzare una festa di capodanno filoispanica. 



11. Organizzare almeno due raduni ad alta affluenza di “Locura Italiana”. 


12. Imparare ASSOLUTAMENTE a ballare le sevillanas (credo di essere l'unica persona al mondo che, pur studiando flamenco da ormai quattro anni, lo ignora) 



13. Giocare almeno una volta al Superenalotto o Win For Life. Altrimenti, come faccio a sperare di vincere?

14. Fare il caffé aggiungendo un po' di cioccolato in polvere nel filtro. Cosí, tanto per vedere che ne esce. 

15. Trovare una risposta spiazzante alla domanda “cosa fai nella vita?”. 

16. Sopravvivere alla profezia dei Maya salutando il 2013 con un sonoro “TIÉ”.




9 commenti:

  1. i miei

    1- trasferirmi in una citta tra barcellona e madrid

    2- parlare spagnolo correttamente

    3- vedere venezia

    4- essere felice

    5- trovare qualche VERO amico

    6- eliminare per sempre la gente falsa e ipocrita

    7- avere un lavoro ben pagato

    RispondiElimina
  2. Beh...noto che in alcuni coincidiamo perfettamente! Ojalá este 2012 pueda realizar nuestros sueños, pues! ;)

    RispondiElimina
  3. Que significa pues?

    RispondiElimina
  4. é un intercalare...come a dire "quindi, allora" ;)

    RispondiElimina
  5. Ricordo che significa anche poiché

    RispondiElimina
  6. Hace tiempo que estoy buscando trabajo en Espana pero hasta hoy no he encontrado nada. Serà porque hay crisis serà porque tengo una profesionalidad y experiencia muy alta (che modesto che sono, ma è così), pero no le intereso a nadie.
    Esperamos que el nuevo ano me dè buenas noticias en este sentido. Quiero cambiar. "Quiero vivir, quiero gritar, quiero sentir el universo sobre mi, quiero correr en libertad, quiero encontrar mi sitio." Y mi sito es Espana o bien Andalucia.
    Ciao.

    Luca_parma

    RispondiElimina
  7. Sai una cosa? tu a volte mi fai "paura". Sei di Parma, cittá dove io studiavo. Vivi a Málaga, cittá dove sono stata in Erasmus. Condividi una delle mie aspirazioni e ora addirittura citi la canzone che mi viene in mente ogni volta che penso ai propositi per l'anno nuovo...Dí un po', non sarai mica una mia sottospecie di clone?! ;)

    Speriamo di encontrar nuestro sitio in questo 2012, allora! ;)

    RispondiElimina
  8. ragazzi!ve lo auguro proprio!.-)la SPAGNA VI VUOLE!
    besitos
    kit
    ps.ti rubo il proposito del caffè col cioccolato...da provare!mi sà di delizia!

    RispondiElimina
  9. Ma infatti...pure a me! E' dai tempi parmigiani che mi gira quest'idea in testa. Poi, peró, non l'ho mai messa in pratica. Urge rimediare!

    RispondiElimina